Come mangiare Torta del Casar?

Inviato da Roberto M. en

Apriamo la sezione di formaggio en MADE IN SPAIN con un gioiello della nostra gastronomia: il formaggio di Casar.

Tradizionali della nostra cultura e famosi in tutto il mondo, Quesos del Casar, o come sono comunemente conosciuti, La Torta del Casar, sono fatti in Estremadura, più precisamente nella zona di Caceres. La sua caratteristica principale, e per la quale questo formaggio è così noto, è la consistenza cremosa dell'interno, che viene solitamente spalmata per assaggiarlo.

Come si ottiene quella texture unica?

Per raggiungere questa cremosità, latte di pecora coagula con zona cardo nativa, e successivamente, la densità media cagliata ottenuta, pressato e stagionato in contenitori cilindrici preparati per il formaggio può andare rilasciando lentamente e la artigianalmente lattice sierico, infine una corteccia semidura e leggermente gialla, con una sontuosa pasta interna.

La denominazione di origine protetta per il Torta del Casar è valido da 1997 e garantisce standard di alta qualità.

Struttura Torta del Casar

Come mangi?

Normalmente per consumare questo formaggio si consiglia di tagliare la parte superiore, che rimane come un coperchio, e con un coltello si sviluppa sul pane. È comune essere servito dopo cospargere sulla crema Paprika de la Vera (anche da Extremadura), e accompagnare il formaggio, precedentemente temperato, di cipolla caramellata per ottenere grandi contrasti. È anche comune in cucina, con verdure e accompagnamenti sotto forma di salsa, con uova, riso e persino nei dessert. Si raccomanda anche se assunto da solo, consumarlo a temperatura ambiente e, per quanto possibile, evitare di conservarlo in frigorifero in modo che le qualità organolettiche e sensoriali del cibo permaneggiare indisturbato.

Preparazione Torta del Casar


Condividi questo post



← Pubblicazione più vecchia


0 commento

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati